Bioedilizia per costruzionie ristrutturazioni, arredamento con oggetti originali o realizzati con materiali di recupero

Sestini e Corti è una piccola azienda a conduzione familiare situata in una antica leopoldina del Settecento, in mezzo alle colline toscane.

Fin dagli inizi degli anni settanta i soci Aldo Sestini, Maria Teresa Sestini e Mauro Corti lavorano nel settore della rivendita di materiale per l'edilizia selezionando solo materiali di qualità e di provenienza locale come il cotto ed i prodotti dell'artigianato fiorentino oppure materiale di recupero come travi, mattoni e pietra.

Realizzare oggetti unici e spazi abitativi originali con materie naturali e materiale di recupero è lo spirito di ricerca della nuova generazione, senza dimenticare i materiali per l'edilizia e per il rivestimento di qualità.

Oggi Sestini e Corti sperimenta e progetta soluzioni adattabili a qualsiasi ambiente domestico o commerciale, grazie alla continua e costante collaborazione con gli artigiani locali, le nostre ristrutturazioni e produzioni di mobili e oggetti con materiali recupero sono uniche e nel perfetto stile toscano.

L'obiettivo è sempre quello di creare oggetti curati nei minimi dettagli per un arredo che fonda linee contemporanee con superfici "materiche", adattabile sia in contesti rustici che moderni. Grazie alla collaborazione tra Sestini e Corti e gli artigiani come fabbri e falegnami, il ferro ed il legno vengono esaltati nella forma e nella lavorazione, creando oggetti unici e particolari.

Oggi lo showroom dell'azienda oltre ad essere una vetrina importante che consente di visionare i lavori di interior design di alta qualità di lavorazione realizzati con materiali di recupero è anche una fucina di idee per il cliente che intende realizzare il proprio spazio ideale. Il cliente potrà confrontarsi con persone che con passione ed amore portano avanti il proprio lavoro.

La famiglia Sestini e Corti sarà lieta di ospitarvi presso il proprio showroom situato a 150 mt dal casello autostradale di Valdichiana sulla A1 e dall'uscita del raccordo autostradale Siena - Perugia.

Iscriviti

Newsletter